Nel rugby le regole sono chiare: l’arbitro ha il diritto di sbagliare una valutazione, i giocatori no.

Alessandro Ghini